Saturday, April 12, 2008

No comment.

da Il Messaggero
di MARIO GIANCRISTOFARO

LANCIANO - Altro che Costa dei Trabocchi, Parco Marittimo e altri slogan roboanti. La realtà è che lungo il litorale frentano resta il degrado del tracciato ferroviario dismesso. E, come se non bastasse, nel tratto di mare che fronteggia le spiagge di Fossacesia, Rocca San Giovanni e Fossacesia adesso sono comparse due piattaforme per sondaggi petroliferi, proprio mentre ci si prepara alla stagione estiva. «Davvero - commenta il presidente provinciale della Confcommercio, Angelo Allegrino - al peggio non c'è mai fine. E' assurdo che le piattaforme siano state allestite alla vigilia della stagione turistica, quando i Comuni sono impegnati nei piani di promozione e di pulizia delle coste. Si tratta di sondaggi di cui non vedo l'urgenza: si poteva rinviare a settembre».
Sulla stessa linea i sindaci di San Vito Rocco Catenaro, di Rocca San Giovanni Gianni Di Rito e di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio. «Stiamo verificando la regolarità delle autorizzazioni - commenta Catenaro - e siamo pronti a presentare ricorsi, visto che si rischia di pregiudicare la stagione turistica». E Di Rito: «Nessuno ci ha fatto sapere niente: è un fatto gravissimo, si doveva rinviare alla fine dell'estate". Aggiunge Di Giuseppantonio: «Gli impianti sono stati installati alla chetichella, senza informare le amministrazioni comunali. Ho già scritto alla Regione per avere chiarimenti: dispiace che i nostri sforzi per la valorizzazione del territorio vengano continuamente penalizzati da chi invece dovrebbe tutelarci».

No comments: