Thursday, December 25, 2008

Apocalisse Fiumicino: parte seconda


Oggi sono tornato a Fiumicino per la seconda volta in 3 giorni e ho potuto sperimentare il customer care fai da te.

Se loro non ti portano la valigia, allora sai che te la devi andare a prendere da te. Sono tornato nell'aerea di prelievo bagagli e le valigie erano ancora li per terra. Ho fatto delle foto sia 3 giorni fa che oggi. Praticamente identiche eccetto che le hanno spostate unpo' da un punto all'altro e rimesse in ordine. E pensare che il Tg1 aveva detto che aFiumicino tutto era tornato alla normalita!

Ci sono dei turisti che sono arrivati in Italia che non hanno ancora ricevuto i loro bagagli la settimana di Natale... se questa e' normalita'! Consideriamo anche c'erano diversi passeggini per bambini, sci e sacche da golf. Sai come si divertono quelle persone, sai quanto normale e' la loro vacanza.

Soprattutto sai quanto presto torneranno in Italia.

La perla pero' della giornata e' stato vedere 5 dipendenti dell'aeroporto seduti su una panca a chiacchierare e a fumare illegalmente, circondati da qualche centinaio di valigie. Una hostess Alitalia passa e dice: "ah.. siete a lavoro pure oggi...", al che mi giro io, mentre ero li che cercavo di indentificare la mia valigia nel mucchio: "beh non e' che stanno proprio lavorando!".
Al che mi hanno spiegato che loro si erano seduti vicino alle valigie, ma che non era compito loro occuparsene.

E' sempre colpa di qualcun altro, qualcun altro se ne deve occupare. E' una coincidenza che il turismo in Italia dimunuisce ?

Ma ascoltiamo il Tg: e' tutto normale a Fiumicino e dobbiamo essere ottimisati, soprattutto quest'anno che c'e' la crisi.

Evviva l'Italia.

3 comments:

Anonymous said...

Wanadobee se hai tempo vai sul blog di Nuovo Senso Civico ed apri il post del 20 agosto.
L'Italia è come la città dei morti viventi, siamo ormai alla decomposizione fisica (quella morale è finita da tempo!)ma siamo convinti che il mondo gira intorno a noi.
Terminator

wanadobee said...

ho visto, sottoscrivo ogni parola.

maria rita said...

c'e' stato un periodo in cui mi hanno perso le valigie 5 volte su 5 a fiumicino!