Thursday, December 18, 2008

Il buffone colpisce ancora

Il buffone e' venuto a dire certe cose durante i comizi elettorali e gli Abruzzesi rincitrulliti che abboccano a tutte le palle che gli si racconta ci hanno pure creduto.

Slogan, canti, bandiere, musica e clima da stadio. E l'Abruzzese medio rincoglionito vota.

Ecco il risultato, ecco cosa succede a credere a certa gente:

CDM: IMPUGNATA LEGGE SU TUTELA COSTA TEATINA

(ANSA) - PESCARA, 18 DIC - Il Consiglio dei Ministri ha impugnato oggi la Legge regionale n.14 del 15/10/2008 ''Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 10 marzo 2008, n. 2 (Provvedimenti urgenti a tutela della Costa Teatina)'' con la quale, tra l'altro, si vietava a rilasciare, fino al 31 dicembre 2009, permessi per ''costruire insediamenti di industrie che svolgano attivita' di prospezione, ricerca, estrazione e lavorazione di idrocarburi'', come il Centro oli
dell'Eni a Ortona (Chieti).
I rilievi riguardano il fatto che la Regione ''agisce in prorogatio'' e, inoltre, che la legge ''Prevede inoltre divieti generalizzati alle attivita' di prospezione, ricerca, estrazione, coltivazione e lavorazione di idrocarburi. Tali
divieti contrastano con la normativa nazionale e comunitaria in materia di energia e di liberta' di iniziativa economica''.
(ANSA).

Perche' l consiglio dei ministri non si e' occupato di questa materia prima delle elezioni e lo fa solo dopo 3 giorni dalle votazioni ? Questo e' l'ennesimo regalo ai petrolieri. Se questa decisione fosse stata presa la scorsa settimana avrebbero perso le elezioni.


Aveva ragione quel vecchietto: "e mo ve lu bell !"

No comments: